La guerra persa contro i clienti mitomani

Business Designer

La guerra persa contro i clienti mitomani

Una delle realtà più antipatiche del mondo del web, è l’aver a che fare con clienti per lo più mitomani. Qualcuno di voi forse pensa che io si esagerato ma non lo sono, basterebbe raccontare alcune storie quotidiane per evidenziare questo problema.

Il cliente peggiore rimane quello che non sa quanti soldi può spendere, che vi richiede preventivi su preventivi, tutti costosi, tutti per campagne molto fighe ma alla fine si scopre che ha forse 150 € al mese da investire sul progetto, dopo averci fatto perdere 10 ore con i preventivi, si stupisce se dopo un mese di campagna da 150 € al mese non è diventato ricco. Da cacciare all’ingresso nell’agenzia.

Un altro brutto tipo di cliente è quello passivo/aggressivo, cioè quel tipo di cliente che all’inizio accetta tutti compromessi, poiché non ha i soldi per fare quello che vuole ma che alla fine non ti farà mai finire il sito poiché trova sempre una virgola fuori posto, è sicuramente una delle tipologie di cliente più difficili da affrontare.

Poi c’è lo stronzo, ha in mano un bel business che già funziona, per questo si sente un dio sceso in terra, qualunque risultato raggiunto sarà sempre grazie a lui, alle sue idee, al suo sorriso, se paga in fin dei conti è un cliente sopportabile ma se inizia a creare problemi con i pagamenti va cacciati il prima possibile dai nostri ambienti.

Poi ci sono i falsi gentili, quelli che sembrano sempre sorridenti, ma che non aspettano altro che trovare un modo per non pagarvi, per fregarvi in qualche modo, che partono dicendo di si a tutto per abbassare il prezzo e poi inizia con – e ma questo non me lo avevate detto! -

La guerra persa contro i clienti mitomani : conclusioni

La verità ultima è che è impossibile liberarsi di clienti mitomani a meno che non si decida di lavorare solo a prezzi elevatissimi. Con buona pace di quelli come me, che di sicuro applicherebbe la pena di morte ai questo tipo di clienti.

Logo

Vuoi far diventare
la tua azienda una mucca viola?
Contattaci!

«

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

mucca

Segui il nostro Blog

Iscriviti alla nostra newsletter per seguire tutte le novità del web marketing e non solo, segui i professionisti che ogni giorno lavorano sul mercato.  

Ti abbiamo inviato una mail di conferma, segui le istruzione per completare l'iscrizione