Social Media Marketing verità e luoghi comuni

Social Marketing Tutorial

Social Media Marketing verità e luoghi comuni

Nel social media marketing i luoghi comuni si sprecano ma anche i consigli per creare una comunità vincente, c’è la moda di aumentare il numero di iscritti al proprio network in maniera indiscriminata poiché la quantità può influire l’opinione del navigatore o almeno così si crede ma la verità è che la dispersione provocata da queste azioni nella maggior parte dei casi non portano grandi risultati.

Social Media Marketing : Engagement Rate

L’ Engagement Rate è il valore più importante sui social network e l’unico che ci dice realmente il valore della nostra azione di social marketing, indica il rapporto tra il totale degli utenti iscritti e il totale degli utenti che interagiscono effettivamente con la nostra pagina.

Facciamo un esempio :

SMM1 : Pagina Facebook con 100000 fans ed un tasso d’ingaggio dello 0,05% [utenti attivi 10]

SMM2 : Pagina Pinterest con 1000 fans ed un tasso d’ingaggio dello 10% [utenti attivi 100]

E’ ovvio che la prima pagina a prima vista sembra più redditizia poiché ha 100000 fans ma il tasso d’ingaggio è bassissimo, quindi è una pagina praticamente inutile, vogliamo far notare che al mercato nero 100000 fans per una pagina FB costano meno di 1000 $, quindi è un drogaggio non troppo costoso ma sempre di drogaggio si tratta.

Nel secondo caso invece abbiamo un’ottimo coinvolgimento della community e quindi pur avendo un numero relativamente basso d’iscritti sappiamo che una buona percetuale di loro è interessata ai nostri contenuti/prodotti.

Social Media Marketing : Contenuti vs Social

Voglio distruggere un altro luogo comune : i contenuti sui social network non sono fondamentali.

Già sento le urla dei vari esperti si SMM ma la verità è che in una community è più importante il rapporto tra utenti e azienda/moderatori, infatti come dice il nome [Social Network] siamo in un settore che mette al centro i rapporti di comunicazione tra gli individui, quindi riuscire a comunicare con i potenziali clienti è più importante del contenuto che viene offerto, questa regola per esempio non è valida per un blog dove il contenuto is the king ma sui social il discorso è diverso, vogliamo solo sottolineare che la nostra è una posizione di minoranza rispetto al mercato ma comparando i nostri risultati ci sentiamo di sostenere che essere amico di un cliente è più importante del contenuto che gli viene dato in pasto.

Logo

Vuoi far diventare
la tua azienda una mucca viola?
Contattaci!

«

1 Comment

  1. Pingback: Ma Facebook ha ancora senso? Web Agency RomaWeb Marketing Power Agency

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

mucca

Segui il nostro Blog

Iscriviti alla nostra newsletter per seguire tutte le novità del web marketing e non solo, segui i professionisti che ogni giorno lavorano sul mercato.  

Ti abbiamo inviato una mail di conferma, segui le istruzione per completare l'iscrizione