Web marketing l’arte del coinvolgimento

Web Marketing

Web marketing l’arte del coinvolgimento

L’obiettivo numero uno nel marketing è coinvolgere, questo è ancor più vero nel web marketing, soprattutto nel social marketing, dove ci tengo a sottolinearlo ancora una volta, non conta il numero di fans ma il numero delle persone coinvolte, certamente in questi ultimi 3-5 abbiamo assistito alla saturazione dell’offerta sul web, basti pensare ai contest, sono partiti in sordina, proposti da siti indipendenti mentre adesso si sono diffusi a macchia d’olio e sono uno degli strumenti di marketing preferiti dalle grandi corporate e quindi chiaro che un brand poco conosciuto oggi avrà più difficoltà per convincere il pubblico a partecipare ad un suo contest rispetto a 5 anni fa.

Web marketing l’arte del coinvolgimento : tentare nuove strade

Per i brand più piccoli o poco conosciuti l’unica strada che porta al successo è l’originalità, questo non vuol dire che è facile essere originali ma che almeno si devono sperimentare nuove strade, nuovi modi di interagire con il pubblico, infatti inseguire una grande multinazionale sul suo stesso terreno è un suicidio strategico per un’azienda che non può contare sulle stesse risorse economiche facciamo un esempio ancora con un contest, ipotizziamo che una grande compagnia facendo il solito contest non riesca ad avere il coinvolgimento che si aspetta, nel tentativo successivo probabilmente cercherà di aumentare l’interesse attraverso premi più ricchi, quindi se una piccola azienda cercasse di combattere sullo stesso terreno non potrà rispondere migliorando i premi ma solo attraverso l’originalità.

Web marketing l’arte del coinvolgimento : vantaggi dell’originalità

Non è che sto dicendo niente di nuovo, anche nell’antico testamento viene raccontato lo scontro tra Davide e Golia, il quale descrive benissimo l’atteggiamento che dovrebbe avere una PMI rispetto al mercato globale, cioè battere il gigante con l’astuzia che in questo caso è sinonimo di originalità, una vittoria del genere non sarebbe propedeutica solo per le casse dell’azienda ma anche per la brand reputation, che aumenterà sicuramente il valore del brand.

Logo

Vuoi far diventare
la tua azienda una mucca viola?
Contattaci!

«

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *