Analisi della concorrenza

Business Designer

L’analisi della concorrenza è una delle fasi fondamentali per la creazione di una campagna di web marketing perché dalla concorrenza possiamo anche imparare qualcosa e sfruttare la loro esperienza nel caso non conoscessimo il mercato di riferimento del nostro cliente e/o prodotto.

Da dove partire?

La prima cosa da fare è cercare i concorrenti di maggior successo, la strada più facile è google ed analizzare i loro canali distribuitivi, esempio :

> Vendono su siti aggregatori?
> Fanno campagne su ADwords?
> Hanno una mailing list ?

Queste naturalmente sono solo alcune delle domande che un web marketing manager deve porsi per capire la concorrenza e con un po di fortuna anche i trends migliori per quel tipo di prodotto.

Naturalmente ci sono vari prodotti che possono aiutarci a simulare i risultati che potrebbe portare una campagna, per esempio su adwords c’è una sezione per la stima del traffico o google trends ci può aiutare a capire se le parole chiavi di riferimento hanno una popolarità in crescita o in diminuzione, resta comunque da dire che le simulazioni non sono sempre veritiere al 100% ma comunque permettono di farsi un’idea generale della situazione.

Resta da dire che l’articolo di oggi è solo un accenno alle problematiche dell’analisi della concorrenza e quindi ci sentiamo di dare qualche ultimo suggerimento :

> imparare dai compertitor ma non copiare la concorrenza
> sperimentare sempre nuove vie se si ha il budget adeguato
> essere attenti a captare i possibili buchi che ci ha lasciato la concorrenza

L’analisi della concorrenza nella realtà

Nella vita reale il problema principale è soprattutto la mancanza di budget dei clienti, quasi nessuno si può permettere una vera analisi di mercato che costa minimo 5000 € se fatta adeguatamente, quindi dopo uno studio preliminare l’analisi avviene durante la campagna stessa man mano che lo storico dei dati aumenta, questa capacità di analizzare i dati in corso d’opera è sostanzialmente la differenza tra un web marketing manager medio ed uno eccellente perchè questo tipo di skill non si impara ma è innata.

«
»

Comments

  1. Pingback: Analisi della concorrenza veloce - Marketing Power

  2. Pingback: Analisi del mercato web marketing - Marketing Power

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

mucca

Segui il nostro Blog

Iscriviti alla nostra newsletter per seguire tutte le novità del web marketing e non solo, segui i professionisti che ogni giorno lavorano sul mercato.  

Ti abbiamo inviato una mail di conferma, segui le istruzione per completare l'iscrizione